Social

Buon compleanno Instagram: 10 anni

8 Ottobre 2020

instagram 10 anni

Buon compleanno Instagram!
Sono passati ben 10 anni dal quell’ottobre del 2010 e di novità, cambiamenti, stravolgimenti… e qualche emulazione (ndr) ne abbiamo visti tanti.

Ma il buon Zuckerberg e il suo IG Team come stanno festeggiando questo traguardo?

Sono diverse le iniziative e le novità che hanno già visto la luce o che la stanno per vedere; dalle più serie, alle più giocose. Vediamole insieme.

Reels

Siamo sicuri che chi ha un account Instagram sa già di cosa stiamo parlando.
Lanciato in piena estate (il 5 agosto), è il formato video che fa il verso a TikTok: brevi video multi-clip, della durata di 15 secondi. Sfrutta sia clip registrate direttamente dall’app che richiamate dalla memoria del telefono che possono essere montate e modificate in post produzione direttamente su Instagram grazie anche all’aggiunta di effetti e audio.
Inoltre, da questo mese (ottobre) gli account saranno arricchiti, nella loro schermata principale, dell’icona dedicata a questa funzionalità.

Non un vero regalo nel mese del compleanno di Instagram, ma sicuramente una novità che influenzerà tanto il suo futuro.

Avvisi pop-up contro il cyberbullismo

Un freno a commenti aggressivi, insulti e denigrazioni grazie ad avvisi pop-up che vogliono solleticare la coscienza di chi commenta avvertendolo di stare per pubblicare contenuti sgradevoli. La forza di questi avvisi, secondo Instagram, sta anche nella possibile sanzione in cui potranno incorrere gli utenti recidivi: la disattivazione dell’account.

Funzionerà? Noi incrociamo le dita coscienti che anche le più piccole iniziative possono comunque portare dei benefici!

Commenti nascosti

Non solo operazioni nei confronti degli aggressori, ma anche una funzionalità per proteggere le loro vittime.
Nasce così l’idea di sviluppare una opzione che permetterà di nascondere automaticamente i commenti affini a quelli che in passato sono stati segnalati dagli utenti come aggressivi e molesti.

Mappa fotografica

Una vecchia conoscenza torna a fare capolino. Dal lontano 2016, per i social 1 anno vale quasi quanto 1 anno per un cane, tornano le mappe fotografiche che, questa volta, saranno disponibili in collegamento con le Stories! 
Di fatto, ogni volta che l’utente taggherà un luogo nelle sue storie quel frame sarà posizionato come un pinpoint su una mappa virtuale, sarà poi il proprietario dell’account a decidere se e quando condividerla con i suoi follower.

Shopping su IGTV e Reels

Lo shopping su Instagram si rafforza anche su IGTV e presto anche tramite Reels.
L’idea è quella di spingere contenuti promozionali video su prodotti e servizi direttamente collegati alla vetrina del Brand per invogliare all’acquisto. Sarà quindi possibile acquistare direttamente da queste sezioni i prodotti che più desideriamo (per necessità o raptus).

Ecco quanto afferma Justin Osofsky, chief operating officer di Instagram, “semplifichiamo l'acquisto, rendendolo disponibile direttamente dai video. Allo stesso modo, aiutiamo chi vende a condividere la propria storia, a raggiungere i clienti più facilmente e a far crescere la propria attività". Un nuovo strumento per aziende e creator di cui certamente continueremo a parlarvi!

Cambia l’icona di Instagram con uno swipe (o quasi)

Festeggiare con un Easter egg?
Instagram non si è lasciato scappare nemmeno questa idea per i suoi 10 anni.

Lo avete già trovato? Per scovarlo accedete alle impostazioni dell’App, fate scorrere il dito verso il basso ed ecco che in alto faranno capolino alcune icone.
Fate uno scroll più energico et voilà, una pioggia di coriandoli vi svelerà un elenco di icone, tra nuove e storiche, potrete selezionare la vostra preferita per sostituire l’attuale icona dell’App. In realtà non sarà una vera modifica, ma troverete solo un collegamento con l’icona prescelta sulla home del vostro telefono, comunque sia, vale sempre la pena interagire con gli Easter egg ;)

Insomma, tante novità che sicuramente aprono parecchi scenari sia ludici che strategici per brand, creator e utenti che continueremo a studiare e a raccontarvi, soprattutto quando saranno tutte disponibili anche in Italia.
Ancora auguri, Instagram!