4 Marzo 2013 - News

Poltrona Frau Museum

È online il sito del Poltrona Frau Museum di Tolentino (MC), il sito web del museo realizzato in occasione del primo centenario del brand alfiere dell'eleganza e del design dell'arredamento Made in Italy. All'interno tutte le informazioni sul museo e sulle esposizioni, una rapida panoramica fotografica sui 100 anni di Poltrona Frau, con commenti video dell'architetto Michele De Lucchi e del Presidente Franco Moschini.

La struttura delle pagine interne riprende quella del volume "L'intelligenza delle mani". Il sito web ospita nella Social Page tutti gli aggiornamenti dai social network. A breve in arrivo sul sito web il Virtual Tour del Poltrona Frau Museum.

Altre notizie dal blog.

news_certificazione_aws

16 Febbraio 2024 - News

Guida alla certificazione AWS Certified Solutions Architect Associate

Nell'attuale panorama dell'IT, il cloud computing è diventato essenziale per ogni business e l'acquisizione di competenze specifiche in questo settore assume un'importanza sempre più cruciale. Scopri il viaggio di Vincenzo Cucinella, Senior Back End Developer, verso la certificazione AWS Certified Solutions Architect - Associate.

Leggi
copertina blog threads (1).png

20 Dicembre 2023 - News

Threads disponibile in Italia. Cos'è, come funziona e qualche curiosità. | IM*MEDIA

Threads è arrivato in Italia. Come funziona, quali contenuti è possibile pubblicare e come interagire con gli utenti? Scopri di più.

Leggi
EASYRECAP.png

20 Dicembre 2023 - News

Il 2023 di easy*: 110 siti online e oltre 2.000.000 di utenti con Meta Ads. | IM*MEDIA

Oltre 100 siti online e in gestione, progetti in sinergia con i clienti, modifiche, codici, studio e tante soddisfazioni. Scopri il 2023 di easy IM*MEDIA.

Leggi
cover_c&t

19 Dicembre 2023 - News

Una nuova booking per il gruppo C&T: incremento delle vendite online, implementazioni tailor made e sostenibilità.

L’obiettivo principale del progetto è stato quello di incrementare il numero di biglietti venduti attraverso l’app e il sito web, soprattutto sulla linea dello Stretto di Messina, dove il canale fisico è preponderante, agevolando l'acquisto direttamente agli utenti, evitando la necessità di recarsi alle biglietterie.

Leggi