Press

Spot and Web

Gds.it cambia pagina. Oggi la svolta digitale del Giornale di Sicilia

22 Settembre 2014

Gds.it cambia pagina. Oggi la svolta digitale del Giornale di Sicilia

Da oggi è online il nuovo gds.it, anticipato da una campagna teaser sui Media del Gruppo Giornale di Sicilia e sui profili Facebook e Twitter della testata.

L’operazione è stata curata da IM*MEDIA, artefice sia del piano digitale che dello sviluppo front-end e back-end di tutto il nuovo sistema Giornale di Sicilia, nonché del teaser di lancio. Una collaborazione a 360° che, in poco tempo, a fronte di obiettivi importanti, ha messo a segno la svolta verso il digitale fortemente voluta dall’Editore.

I numeri dimostrano un aumento continuo dell’accesso all’informazione attraverso i nuovi device digitali. “I nostri utenti ci seguono attraverso il Quotidiano, la Radio, la Televisione e i Media Digitali. Integrare in maniera virtuosa e in tempo reale l’informazione continua del nostro Gruppo è stato l’obiettivo strategico che abbiamo perseguito” dichiara Giovanni Pepi Condirettore del Giornale di Sicilia.

Le parole chiave del piano strategico di IM*MEDIA sono state identità, crossmedialità, multi-device user experience ed engagement.

La progettazione e la direzione creativa dell’agenzia le hanno recepite ideando un sistema desktop, tablet e mobile che, nel rispetto dello spirito del giornale, lo orienta verso il futuro dell’informazione, in sinergia con TGS e RGS, la tv e la radio del Gruppo, adesso parti integranti della struttura e dei contenuti del nuovo gds.it” dichiara Roberta Di Giovanni, Digital Project Specialist di IM*MEDIA.

Dunque un sito “più ricco, multimediale e interattivo, e un’informazione più completa, in un’interfaccia che trova la sintesi tra carta stampata e digitale e in un’esperienza di navigazione e di fruizione della notizia costruita sull’utente in base al device”, ad affermarlo è Luca Pirri, vice Presidente del Giornale di Sicilia.

In termini di sviluppo –è il commento di Giorgio Scavuzzo, Responsabile IT & RD di IM*MEDIA–abbiamo conciliato obiettivi di front-end e finalità di back-end, senza dimenticare, per tutti i dispositivi, le esigenze di gestione della pianificazione da parte delle Concessionarie RCS Pubblicità e GDS Media & Communication. Il CMS è WordPress, ma le tante personalizzazioni che abbiamo effettuato sulla piattaforma – una tra tutte, la gestione dinamica delle home page tramite drag&drop – ne fanno un sistema più articolato e complesso, eppure performante per velocità e facilità d’uso da parte di una Redazione che gestisce un’edizione regionale e nove edizioni provinciali.

A tutela delle performance, stavolta dal punto di vista dell’utente, è stato attivato un servizio di CDN che consente il fast delivery dei contenuti statici.

Quello che emerge è un lavoro ad ampio raggio, che non ha trascurato la qualità della struttura in ottica SEO e di cui anche i Social Network sono parte integrante. Giorgio Santamaura, direttore della produzione di IM*MEDIA, conclude: “Non escludiamo l’integrazione di altri canali che aiutino gli utenti a rimanere in contatto con “la notizia” attraverso mezzi e registri differenti, ma nei prossimi mesi ci concentreremo su Facebook e Twitter per un maggiore coinvolgimento della fan base attraverso un potenziamento della content strategy. Abbiamo una social media strategy ben definita, ma saranno le misurazioni quantitative e qualitative sull’engagement ad orientarci”.

Ciò che è stato privilegiato nell’ambito di tutto il progetto sono dunque “gli utenti, anche lettori, spettatori e ascoltatori dei Media del Gruppo. Da domani, il dialogo e la partecipazione all’interno di un sistema integrato di Media tradizionali e di piattaforme digitali continueranno ad essere il presupposto di una strategia digitale che oggi, con il nuovo gds.it, è al suo punto di partenza”, dichiara Federico Ardizzone, Presidente di TGS.

Il restyling del sistema digital ha visto il coinvolgimento di una squadra dedicata che ha fatto capo ai singoli responsabili di reparto.

 

Direttore Operativo: Marco Mineo

Accounting: Sara Milia

Direttore della produzione: Giorgio Santamaura

Art Direction: Dario Caia

Software development: Daniele Alessandra, Davide Aloi, Vincenzo Cucinella

Social Media Strategist: Diana Chiazzese

Animation Designer: Nino Lombardo

 

Vai all'articolo