Press

App italiane

Andrea Camilleri - La Regina di Pomerania - Sellerio editore

25 Aprile 2012

App Camilleri su iPhone e iPad

LA REGINA DI POMERANIA è la prima App di Andrea Camilleri. Contiene il racconto «Romeo e Giulietta» con audio e video del Maestro di Vigàta, il gioco «Prive di titolo» e la possibilità di completare la raccolta delle storie con gli acquisti In-App.

ASCOLTA CAMILLERI che legge i racconti de La Regina di Pomerania e altre storie di Vigàta mentre sfogli l’App.
GUARDA GLI OTTO VIDEO dell’autore che introducono i racconti e i loro personaggi.
GIOCA A PRIVE DI TITOLO, il gioco interattivo basato sulle copertine di tutti i libri di Camilleri.
CONSULTA IL GLOSSARIO ipertestuale vigatese-italiano.
LEGGI I RACCONTI E COMMENTA con i tuoi amici sui Social Network.
COMPLETA LA RACCOLTA con gli acquisti In-App degli altri sette racconti de La Regina di Pomerania e altre storie di Vigàta:
- I duellanti
- Le scarpe nuove
- La Regina di Pomerania
- La lettera anonima
- La seduta spiritica
- L'uovo sbattuto
- Di padre ignoto

L’App presenta numerosi contenuti inediti.
Un video di Camilleri introduce POMERANIA e racconta il suo esordio nel mondo delle App.
Il gioco «Prive di titolo» ha per protagoniste le copertine di Camilleri. Trascina il titolo corretto sui libri, completa correttamente 38 copertine.
Ogni racconto è accompagnato da un video in cui Camilleri, a tu per tu con i lettori, commenta il testo, ne svela la genesi e suggerisce personali chiavi di lettura.
Ogni racconto ha un glossario ipertestuale vigatese-italiano: una volta evidenziate le parole, grazie a un semplice tap, compare sullo schermo il significato italiano del lemma.
I lettori potranno seguire l’inconfondibile voce di Camilleri «sfogliando» le pagine dell’App oppure, chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare dal Maestro di Vigàta.
Le pagine che compaiono su schermo riproducono le peculiarità della carta vergata dei libri Sellerio.
L’App consente un accesso diretto ai Social Network per condividere con gli amici l’esperienza di lettura.

Vai all'articolo